• Alta specializzazione in  Lavori ferroviari

    Alta specializzazione in
    Lavori ferroviari

    - Armamento ferroviario -

  • Alta Velocità

    Alta Velocità

    - Costruzione Alta Velocità / Alta Capacità -

  • Manutenzione

    Manutenzione

    - Allineamento binari, Profilatura massicciata -

  • Elettrificazione

    Elettrificazione

    - Costruzione Catenaria, Rinnovamento Trazione Elettrica -

  • Risanamento

    Risanamento

    - Vagliatura e sostituzione pietrisco -

  • Segnalamento

    Segnalamento

    - Impianti, Cabine, Sistemi di controllo -

  • Rinnovamento

    Rinnovamento

    - Sostituzione linea ferroviaria -

  • Linee Metropolitane

    Linee Metropolitane

    - Armamento linee Metro e Tramvie -

  • Presenti ovunque

    Presenti ovunque

    - 7 sedi in Italia, 7 sedi in Europa -

  • Alta specializzazione in  Lavori ferroviari
  • Alta Velocità
  • Manutenzione
  • Elettrificazione
  • Risanamento
  • Segnalamento
  • Rinnovamento
  • Linee Metropolitane
  • Presenti ovunque

Sessantacinque anni di storia...

Da oltre 60 anni operiamo nel settore dell'Armamento ferroviario. Con una particolare attenzione all'innovazione e ai tempi di esecuzione. Esperienza, efficienza, rapidità, affidabilità sono le keyword della nostra Mission.
Sessantacinque anni di storia...

GCF

Generale Costruzioni Ferroviarie

Sessantacinque anni di storia...

GCF

Un'immagine "pionieristica" di cantiere ferroviario

... di investimenti in macchine e tecnologie...

L'impiego di macchine operatrici ad alta efficienza produttiva
permette a GCF di competere a livello internazionale per prestazioni, tempi di esecuzione, sicurezza, qualità di processo e di prodotto.
... di investimenti in macchine e tecnologie...

Flotta Macchine

Oltre 600 macchine, per ogni situazione.

... di investimenti in macchine e tecnologie...

Matisa P 95

Uno dei più performanti Treni di Rinnovamento
al lavoro in un cantiere in Francia.

...di realizzazioni in Italia e all'estero

Esperienza, tecnologie recenti, macchine moderne:
è nei cantieri che GCF ha raccolto le sfide, superato gli ostacoli, innovato i processi, messo a punto i propri modelli organizzativi e di esecuzione.
...di realizzazioni in Italia e all'estero

Attività

Armamento ferroviario, Elettrificazione, Segnalamento, Manutenzione

...di realizzazioni in Italia e all'estero

Attività

Armamento ferroviario, Elettrificazione, Segnalamento, Manutenzione

I lavori ferroviari

sono il nostro mestiere

Generale Costruzioni Ferroviarie: alta specializzazione in lavori ferroviari

I cantieri parlano di noi

Armamento

Armamento

Dai nuovi binari
all'Alta Velocità
Elettrificazione

Elettrificazione

Linee di contatto,
catenaria
Elettrificazione
Metro

Metro

Trasporto
urbano
Segnalamento

Segnalamento

ACEI, BACC
CTC, SSE
Segnalamento
Manutenzione Mezzi

Manutenzione Mezzi

Officina interna
Mensola Omnia

Mensola Omnia

Per ogni linea
Mensola Omnia

Aarhus e la strategia del sistema tram-treno

La metropolitana leggera integrata con il sistema ferroviario è il fulcro della vision su Aarhus. Avrà la capacità di decongestionare dal traffico di automobili e autobus una delle città danesi che più è cresciuta negli ultimi anni e, anzi, saprà sostenere un’ulteriore crescita della città, senza impattare con l’ambiente e aumentando la qualità della vita dei suoi abitanti.

Al centro di un territorio a vocazione agricola, Aarhus, con il complesso ospedaliero più grande d’Europa, l’Università, il moderno porto, si candida a svilupparsi ulteriormente nei prossimi 10 anni come centro produttivo, di servizi, di cultura e d’innovazione tecnologica.
Un finanziamento europeo della BEI di quasi 2 milioni, nell'ambito del programma Elena, ha sostenuto gli studi tecnici preliminari per verificare come conciliare maggiore e più efficiente mobilità con minori emissioni: da qui è nato il Progetto Aarhus Light Rail Transit (LRT), incardinato sul sistema strategico tram-treno, uno dei più importanti investimenti della Danimarca sul proprio futuro.

sotto: 4 febbraio 2016, Aarhus Norrebrogade: primo binario in città

GCF Metro Aarhus Primo binario 1
GCF Metro Aarhus Primo binario 2
GCF Metro Aarhus Primo binario 3
GCF Metro Aarhus Primo binario 4

La tratta Urbana di metropolitana leggera

La nuova linea metropolitana urbana attraversa in doppio tracciato l’intera città partendo da Nørreport, a nord della stazione centrale di i Aarhus H, e collegando le aree più frequentate della città: la biblioteca Dokk1, la Aarhus University, l'imponente polo ospedaliero universitario, le località in forte espansione di Skejby e Lisbjerg.

Completato in soli 27 mesi, l’armamento ferroviario è stato realizzato da GCF parte su cemento e parte su ballast, ricorrendo a strategie logistiche, soluzioni ingegneristiche ed espedienti tecnici di volta in volta sperimentati e messi in atto per far fronte alle questioni poste in essere dal clima spesso proibitivo, dal traffico ininterrotto di autovetture e biciclette, dal contesto architettonico, dai tempi progettuali strettissimi.

Per realizzare i 15 chilometri complessivi di linea urbana si è dovuto movimentare circa 13mila mc di calcestruzzo, più di 300 tonnellate di rotaie, costruire 46 deviatoi, attraversare 14 grandi incroci, edificare le banchine per 19 nuove fermate, escogitare soluzioni innovative, progettare finiture diversificate della pavimentazione (asfalto, pavé, erba), in modo da integrare al meglio i binari nei variegati contesti architettonici cittadini.
“La logistica - riassume il direttore dei lavori, ing. Roberto Rocca - ha costituito un aspetto davvero importante del nostro cantiere, per la necessità di organizzare e gestire in modo adeguato la movimentazione dei mezzi pesanti e delle forniture dei materiali e calcestruzzo, riducendo al minimo l’impatto sul traffico cittadino del centro”.
Aspetto non secondario dell’armamento ferroviario in ambiente urbano la necessità di progettare soluzioni antivibrazione e fonoassorbenti atte a mitigare al massimo il rumore tramite l’impiego di binari su platea flottante con l’inserimento di materassini antivibranti.

Sotto: alcuni luoghi topici del cantiere GCF di di Aarhus, seconda città della Danimarca per popolazione

GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana 1
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana 2
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana 3
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana 4
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana  5
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana 6
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana  7
GCF Metro Aarhus, Tratta Urbana 8

Il moderno Centro di Manutenzione e Controllo

A sud-ovest, su un’area di circa 5.200 mq collegata con binario dedicato alla Stazione centrale di Aarhus, il progetto Letbane ha visto GCF impegnata direttamente nella progettazione e nella realizzazione “chiavi in mano” del CMC (Control Maintenance Centre). I lavori, iniziati ad aprile del 2015 sono stati consegnati nel luglio 2016.

Qui trovano sede gli uffici direzionali e di gestione del traffico metropolitano del Network Control Centre, oltre che le officine di manutenzione, lavaggio e controllo dei veicoli. Inoltre, irradiate da circa 2.000 metri di binario su ballast, le aree di manovra e di stazionamento dei veicoli e il deposito in grado di ospitare al coperto ben 16 dei 26 tram e tram-treni forniti da Stadler.

L’intera flotta di 14 tram VarioBahn e 12 tram-treni Tango sarà alimentata dalla rete elettrica danese che genera il 39% del suo potere dalle turbine eoliche. Per questo motivo il sistema della metropolitana leggera contribuirà in modo sostanziale all'obiettivo di Aarhus di diventare neutra quanto a CO2 entro il 2030.

Di seguito: il moderno Centro di Manutenzione e Controllo a servizio della metropolitana leggera

Centro di Manutenzione e Controllo - Aarhus LRT


GCF Metro Aarhus, il CMC 1
GCF Metro Aarhus, il CMC 2
GCF Metro Aarhus, il CMC 3
GCF Metro Aarhus, il CMC 4
GCF Metro Aarhus, il CMC 5
GCF Metro Aarhus, il CMC 6
GCF Metro Aarhus, il CMC 7
GCF Metro Aarhus, il CMC 8
GCF Metro Aarhus, il CMC 9
GCF Metro Aarhus, il CMC 10
GCF Metro Aarhus, il CMC 11
GCF Metro Aarhus, il CMC 12

La tratta extraurbana

Punto di forza del progetto LRT è la connessione della tratta metropolitana urbana con due linee ferroviarie preesistenti, entrambe completamente rinnovate e convertite a “ferrovia leggera”: adatta al passaggio di tram e tram treno e, all’occorrenza, anche al trasporto merci.

La “spina dorsale” risultante estende il sistema di trasporto urbano per ulteriori 69 chilometri a nord di Aarhus, fino alla città portuale di Grenaa e, a sud, per altri 26,5 chilometri, fino a Odder, in pratica ricostruendo le attuali linee di ferrovia pesante e dotandole di moderni apparati di elettrificazione e segnalamento, con 28 sottostazioni e vie cavi sotterranee attraverso oltre 200 incroci.

L’intervento, attualmente in corso, sarà completato entro il 2018.

Nell’insieme Aarhus potrà contare su un efficiente ed unico sistema di trasporto per uno sviluppo di oltre 110 chilometri, dotato di 51 fermate, e in grado di trasportare 39.000 passeggeri al giorno con velocità fino a 100 chilometri orari.

Sotto: i lavori a nord di Aarhus per la tratta extraurbana verso Grenaa

GCF Ferrovia Extraurbana Aarhus LRT


GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 1
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 2
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 3
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 4
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 5
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 6
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 7
GCF Metro Aarhus, la linea Extraurbana 8

News da GCF S.p.A.

  • Innovativa linea di contatto sulla Mestre - Venezia S. Lucia
  • Catenaria rigida per la nuova stazione sotterranea di Lavis
  • Nuovi treni e macchinari per la Suite francese
  • Blocchetto d'oro per la Galleria di Base del Ceneri
  • Cityringen, traguardo sempre più vicino
  • Suite Rapide GCF: al lavoro in Rhône-Alpes
  • Operativa l'officina ferroviaria RFI per l'Alta Velocità
  • Un tornio mobile per i rotabili GCF
  • Galleria del Ceneri: già consegnata la prima delle due canne.
  • Suite rapide e “double” per GCF in Francia
  • Innovativa linea di contatto sulla Mestre - Venezia S. Lucia

    GCF dà il via ai lavori sul ponte “translagunare”, con un occhio all’estetica e uno alla funzionalità

    Nuova linea di contatto per il ponte “translagunare” che collega Mestre alla stazione di Venezia S. Lucia. I lavori, che Generale Costruzioni Ferroviarie ha avviato da circa un mese, termineranno entro fine anno. Al committente RFI consegneranno una linea aerea completamente ricostruita adottando materiali d’avanguardia e criteri progettuali finalizzati a coniugare e massimizzare estetica e funzionalità.

    Leggi la news

  • Catenaria rigida per la nuova stazione sotterranea di Lavis

    In Trentino consegnata la nuova variante lungo la Trento-Malé

    Inaugurazione ufficiale in vista, a Lavis, in Trentino, per la moderna e innovativa variante ferroviaria sotterranea attrezzata da GCF – su mandato del committente Trentino Trasporti – con catenaria rigida.
    Un progetto fortemente innovativo che, avviato due anni fa, rientra nelle politiche di sviluppo, in Trentino, di un efficace sistema intermodale di trasporto a servizio delle vallate e del turismo.

    Leggi la news

  • Nuovi treni e macchinari per la Suite francese

    Test sul campo per il nuovo convoglio ad alta efficienza

    Mese di test, nel Dipartimento dell’Oise, in Piccardia, per il nuovo convoglio Suite Rapide. Sul Piazzale di Beauvais, 80 chilometri a nord di Parigi, quasi come su un “red carpet” ferroviario, si stagliano i nuovi treni e macchinari che GCF ha acquisito, in proprio o quota parte con il Consorzio Transalp Renouvellement. Circa 80 milioni di euro di investimento complessivo per mettere a punto un secondo convoglio Suite Rapide, moderno e ad altissima efficienza operativa.

    Leggi la news

  • Blocchetto d'oro per la Galleria di Base del Ceneri

    Con l'evento ufficiale "Goldene Schwelle" GCF termina la costruzione dei binari al Ceneri

    Sono tinta oro i blocchetti LVT, gli ultimi di una serie di 98.000, e il loro fissaggio definitivo nel calcestruzzo avviene sotto lo sguardo di politici, personalità del mondo imprenditoriale e giornalisti. L’evento ufficiale “Goldene Schwelle”, mercoledì 30 maggio a Camorino, con il getto del "blocchetto d'oro" segna una tappa fondamentale per la Galleria di base del Monte Ceneri e per GCF: il completamento dei binari.

    Leggi la news

  • Cityringen, traguardo sempre più vicino

    GCF termina la costruzione dei binari nella metropolitana di Copenaghen.

    Traguardo sempre più vicino per “Cityringen”, la nuova linea M3 della metropolitana di Copenaghen. La settimana scorsa GCF - subappaltatrice specialistica del gruppo Ansaldo STS - ha concluso la costruzione del binario, saldando l’anello che, in doppia galleria, attraversa l’intera capitale danese.

    Leggi la news

  • Suite Rapide GCF: al lavoro in Rhône-Alpes

    Cantiere notturno per il rinnovo di 40 km di ferrovia francese.

    Rinnovamento ferroviario in pieno corso, nel dipartimento francese Rhône-Alpes, lungo la linea 908000 Valence-Moirans.
    Il secondo cantiere 2018 in Suite Rapide di Transalp Renouvellement, consorzio di cui è capofila GCF, è operativo da 2 settimane sulla tratta Valence - Saint Paul les Romains.

    Leggi la news

  • Operativa l'officina ferroviaria RFI per l'Alta Velocità

    Da GCF soluzioni innovative per La manutenzione dei treni AV

    Circa 250 metri di binario sopraelevato su colonnine per ognuna delle 4 corsie. E un capannone di 8.500 mq interamente allestito con una innovativa catenaria rigida rimovibile. Illuminata a giorno da oltre 1.000 potenti corpi luce led è diventata operativa, a Mestre, la moderna stazione di manutenzione realizzata da GCF su ordine del Committente RFI e destinata alla manutenzione dei treni Alta Velocità.

    Leggi la news

  • Un tornio mobile per i rotabili GCF

    GCF MobiTurn: all’esordio il primo tornio mobile in Italia.

    Quattro Tir, otto sollevatori da 35 tonnellate l’uno, un grande tornio computerizzato e motorizzato, unico nel suo genere, un’équipe di tecnici specializzati. A Sacile, nel cantiere aperto a lato della Stazione, ha fatto il suo esordio il “MobiTurn” di Generale Costruzioni Ferroviarie, il primo tornio mobile ferroviario in Italia.

    Leggi la news

  • Galleria del Ceneri: già consegnata la prima delle due canne.

    GCF Termina l’armamento ferroviario della canna est al Monte Ceneri.

    Primo traguardo raggiunto per l’armamento ferroviario della Galleria di base del Ceneri.
    Dopo poco meno di 7 mesi dall'avvio effettivo dei lavori di armamento ferroviario, venerdì 23 febbraio GCF ha completato l’installazione dei binari nei 15,4 chilometri della prima delle due canne della galleria, quella est, consegnandola all’impresa che ora si occuperà dei lavori previsti dal lotto energia.

    Leggi la news

  • Suite rapide e “double” per GCF in Francia

    Importanti investimenti di GCF per i cantieri francesi di rinnovamento.

    Cantieri che percorreranno metà delle regioni francesi con il compito di rinnovare entro l’anno 473 chilometri di linea ferroviaria, provvedendo al risanamento della massicciata e alla sostituzione delle traversine e delle rotaie. In Suite Rapide, ossia al ritmo di 1.000 mt al giorno.
    Il 2018 apre il nuovo corso della presenza di GCF in Francia, con un ruolo da leader e cifre importanti.

    Leggi la news

Area Media

Entra nella sezione

per Contattarci

GCF s.p.a. Sede generale

SEDE GENERALE

Viale dell'Oceano Atlantico, 190
00144 Roma. ITALY

ORARI D'UFFICIO

Lunedì - Venerdì
8:30 AM - 7:00 PM
Sabato
Chiuso

CHIAMACI

Telefono
+39 06 597 831
Email :
gcf@gcf.it

Accesso area riservata