Skip to main content

Suite Rapide verso il traguardo con i due C5

Ultimi cantieri 2018 per la Suite Rapide di GCF

Rinnovamento a pieno ritmo per i cantieri conclusivi del 2018

Ancora 160 chilometri di rinnovamento per gli ultimi due cantieri francesi di GCF. I lavori del quinto cantiere 2018 sono stati avviati nei giorni scorsi in entrambi i Lotti 2 e 3 del consorzio Transalp Renouvellement e vedono ormai impegnati a pieno ritmo i due potenti convogli Suite Rapide rafforzati di recente con l’acquisto di treni e macchine ad alta efficienza.

Suite Rapide, Lotto 3 - cantiere 5: lavori in corso in Bretagna

Per il Lotto 3, chiuso il cantiere di Reims il convoglio-officina si è trasferito velocemente in Bretagna per avviare il rinnovamento della tratta a doppio binario tra Rennes e Dingé, lungo la linea 441.000.

Entro Natale si provvederà al rinnovamento di circa 46 chilometri di binario, alla vagliatura del pietrisco, alla rincalzatura della massicciata e alla stabilizzazione dei binari. La tratta, non particolarmente lunga, sarà affrontata con la massima attenzione alla sicurezza: la linea incrocia, infatti, 13 passaggi a livello ed attraversa quattro stazioni.
Procedure di sorveglianza “vis-à-vis” saranno messe in opera per assicurare che lo svolgimento dei lavori possa essere effettuato in piena sicurezza, a garanzia sia dell'incolumità degli operai, sia della salvaguardia di conducenti di veicoli in transito che, ancora, di viaggiatori e pendolari in attesa sulle banchine.

Suite Rapide, Lotto 2 - cantiere 5: fino ai pirenei atlantici

Molto più esteso, dall’Alta Garonna ai Pirenei Atlantici, lo sviluppo del Lotto 2 sulla linea 650.000, tra Tolosa e Bayonne.

La tratta, a doppio binario, attende il rinnovamento integrale di 110 chilometri di ferrovia compreso un trattamento di livellamento complementare da parte di rincalzatrici e profilatrici. Particolare attenzione sarà posta nei tratti di linea attigua a ben quattro siti ad alto rischio classificati come “Seveso” per la massiccia presenza di sostanze tossiche come ammoniaca e cloro impiegate nelle lavorazioni industriali nei territori di Boussens, Saint Gaudens e Lannemezan.

La chiusura dei lavori principali è prevista per metà febbraio; i lavori supplementari e di rifinitura entro metà marzo.