Skip to main content

Master per ingegneri: iscrizioni aperte

GCF sostiene il Master per ferroviari

Borse di studio per i primi 15 ammessi

Iscrizioni aperte, fino alle ore 18 del 16 gennaio, per l’edizione 2023 del Master universitario di 2° livello in Ingegneria delle infrastrutture e dei sistemi ferroviari. Giunto alla 19.a edizione il Master è organizzato dall’Università “La Sapienza” di Roma in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato italiane e con le maggiori imprese del settore ferroviario che, come GCF, da sempre lo sostengono.

Il percorso formativo proposto dal Master è finalizzato al conseguimento di un perfezionamento multidisciplinare nel settore dei trasporti ferroviari e dell’intera mobilità, volto a integrare aspetti ingegneristici, economici e giuridici utili per operare sulla programmazione, sulla progettazione, sull'esercizio e sulla manutenzione dei sistemi ferroviari.

In particolare il Master si propone di consentire ai partecipanti di acquisire conoscenze potenzialmente spendibili per soddisfare le esigenze delle amministrazioni, delle società ferroviarie, delle società di ingegneria, dei centri di ricerca e delle imprese e industrie che operano nel settore. L’obiettivo finale è fornire ai partecipanti gli strumenti per acquisire una visione sistemica del settore dei trasporti ferroviari e dell’intera mobilità, attraverso un perfezionamento scientifico multidisciplinare, che ha integri principalmente gli aspetti ingegneristici, ma anche quelli giuridici ed economici, alla base della programmazione, progettazione, esercizio e manutenzione dei sistemi di trasporto.

L’efficacia dell’approccio di forte integrazione con le realtà aziendali che supportano il Master è testimoniata dal sempre alto interesse per questa proposta formativa e dai risultati in termini di opportunità lavorative offerte agli Allievi: nelle 18 edizioni sin qui concluse circa 500 Diplomati del Master sono stati inseriti nelle Aziende che lo sostengono, per un placement di oltre il 91%.

Il Master è destinato ai laureati di II livello in Ingegneria, nelle classi di laurea riportate nel Bando con titolo preferenziale per le competenze nell’ingegneria elettrica, elettronica, informatica, meccanica, della sicurezza e dei trasporti.

La selezione per l'ammissione al Master avverrà sulla base della valutazione dei titoli dei candidati e di una prova di accesso, volta a verificare le loro conoscenze tecniche, linguistiche (inglese) e capacità psico-attitudinali. Saranno ammessi al Master al massimo 35 allievi.

La quota di iscrizione al è di € 3.000,00. Le Aziende partner mettono a disposizione borse di studio da € 2.000,00 lordi ai primi 15 candidati ammessi al Master residenti al di fuori della regione Lazio da almeno 6 mesi.
Il Master richiede un impegno a tempo pieno per 7 mesi, da febbraio a giugno 2023 per lezioni, lavori di gruppo e visite didattiche, da luglio a settembre per l'attività di stage in Azienda; mentre la prova finale, con discussione del progetto elaborato durante il periodo di stage, è prevista nel mese di ottobre 2023.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata dai candidati entro le ore 18:00 del 16 gennaio 2023, esclusivamente ONLINE alla pagina web:
https://web.uniroma1.it/masteriisf/domanda-di-ammissione/domanda-di-ammissione
Le informazioni sulle modalità di partecipazione possono essere reperite sul Bando di concorso e sul sito web del Master:
https://web.uniroma1.it/masteriisf/
Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all'indirizzo e-mail: master_iisf@uniroma1.it