Skip to main content

Il rinnovamento ferroviario appassiona i TG

GCF: rinnovamento ferrovia del Brennero

Ulteriore tratta rinnovata per la ferrovia del Brennero.

Servizio del TG regionale del Trentino per il cantiere di rinnovamento della ferrovia del Brennero. Nei giorni scorsi RFI ha annunciato con soddisfazione l’imminente conclusione dei lavori lungo la tratta BronzoloMezzocorona che ha impegnato per mesi la GCF.

“Sul cantiere sono al lavoro da marzo circa 70 operatori tra quelli RFI e quelli della GCF – ha spiegato ai cronisti della redazione TG del Trentino Alto Adige Davide Cavone, direttore della Direzione Operativa Infrastrutture territoriale di Verona – che lavorano 5 giorni a settimana, per cinque ore ogni notte in modo da non impattare con il traffico della linea”.

Particolare meraviglia, nel servizio giornalistico, ha suscitato l’imponenza e l'efficienza delle macchine messe in campo dalla Generale Costruzione Ferroviarie per il cantiere di rinnovamento “un vero e proprio cantiere mobile, un treno lungo un chilometro tra motrici, vagoni e macchinari in grado di provvedere da solo a tutte le fasi del rinnovamento e del risanamento della linea”.

Conclusa la fase di risanamento della massicciata e rinnovamento del binario, la tratta Bronzolo - Mezzocorona sarà sottoposta nei prossimi giorni alle operazioni conclusive di livellamento e messa a punto del binario per essere consegnata entro metà luglio.

“In cinque anni sono già stati rinnovati 290 chilometri di binario - ha spiegato alle telecamere il Direttore Cavone - ed entro il 2025 avremo completato il rinnovamento dell’intera linea, da Verona al Brennero”.

Qualche settimana fa, invece, a salire ad onor di cronaca è stato il Treno di Costruzione “La Meccanica” (qui sopra), il potente mezzo di GCF impegnato negli anni nella costruzione delle più importanti linee Alta Velocità Alta Capacità, in Italia e all'estero. Le telecamere della redazione lombarda del TG3 lo hanno raggiunto alla stazione di Milano Porta Garibaldi dove, di notte, è impegnato nella ricostruzione dei binari 1 e 2. presso la stazione di Milano Porta Garibaldi è stato immortalato.

“Sono lavori – ha ragguagliato Sergio Stassi, direttore Doit Milano Rfi – che consentono di rinnovare tutte le componenti del binario, rendendo l'infrastruttura più performante e consentendo di avere benefici anche in termini di puntualità e di regolarità del traffico ferroviario”.

Il Treno di Costruzione “La Meccanica”, unico nel suo genere, è stato progettato e realizzato ad hoc sulla falsariga dell’esperienza maturata da GCF nei cantieri Alta Velocità.
Conduzione ed operatività del treno sono affidate ad un team di tecnici ed addetti che coniugano la vasta esperienza sul campo con un alto livello di specializzazione. È grazie a questo binomio di tecnologia e risorse umane che GCF può posare 16 traversine al minuto (pari a circa 9 metri al minuto) e provvedere alla costruzione di nuovi binari al ritmo di oltre 1 km di linea/giorno.

Dicono di Noi

Il servizio del TG Regionale del Trentino Alto Adige

Il servizio del TG Regionale della Lombardia

GCF Armamento Ferroviario:

Il treno di costruzione La Meccanica

GCF Rinnovamento Verona-Brennero

LA FLOTTA MACCHINE DI GCF